We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

Download Safari
Download Safari
Download Chrome
Download Chrome
Download Firefox
Download Firefox
Download IE 10+
Download IE 10+

Evento del 15 febbraio 2018

LA MAESTRA E LA CAMORRISTA di FEDERICO FUBINI
Perché in Italia resti quello che nasci

Quale sarà il futuro di un paese, l’Italia, in cui contano solo i patrimoni delle famiglie mentre il merito e il lavoro pesano sempre di meno?

Molto più di quanto ammettiamo a noi stessi, noi italiani siamo frutto di un’eredità. Non solo e non tanto collettiva, l’eredità culturale della nazione, ma strettamente individuale: la famiglia in cui siamo nati, il suo patrimonio finanziario o immobiliare, quello di conoscenze, linguaggi e relazioni sociali. Questi sono i principali fattori che in larga parte governano la stagnazione dell’economia e permettono di prevedere il futuro individuale di ciascuno di noi.
L’eredità che ogni italiano riceve alla nascita dà forma e influenza il suo sviluppo e le sue chance di successo molto più di quanto sarebbe naturale in una democrazia avanzata. A maggior ragione lo fa, perché gli altri fattori trainanti del Paese oggi favoriscono questo effetto: una demografia declinante e la difficoltà di aprirsi agli stranieri e integrarli. Questo straordinario viaggio nella storia di tanti italiani ha un’idea al suo centro e la dimostra attraverso un processo profondamente innovativo: l’autore entra nelle scuole e negli asili d’infanzia e nelle imprese a conduzione familiare d’Italia e sottopone persone comuni e non a interviste e a esperimenti. Test sul loro comportamento e domande sui loro valori. Il quadro che emerge è quello di una “repubblica patrimoniale”, ma non senza speranza: esistono risposte precise e specifiche che possono affrontare questa strisciante malattia nazionale.

Locandina scarica PDF

IL POPOLO VENETO di Emanuele Bellato

LO ZIBALDONE ECONOMICO di Antonio Nicoletti

VIDEO DELL’INCONTRO

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.
*